Oltre le gambe c'è di più

Femminismo-Realismo=0-1

Anni ’80: Mora, bionda o rossa ad ognuna il suo ruolo!

Nella pubblicità degli anni ’80, a quanto pare, ogni donna aveva uno specifico ruolo.

In base a cosa? Al colore dei capelli. Forse tale constatazione potrebbe strapparvi un sorriso incredulo, ma è così.

Partiamo dalla bionda. Qual è il ruolo da essa interpretato? E’ la donna affascinante, che sorseggia il suo whisky nel corso di piacevoli conversazioni.

Proseguiamo con la rossa. Il suo ruolo? Sorseggia whisky ambrati, aperitivi vermigli e bibite a basso contenuto calorico. Entra ed esce dai bagni schiuma. Mostrano la loro chioma infiammata su automobili veloci. Infine lascia la scia con i loro profumi inebrianti.

Terminiamo con la mora. Bene…mentre la bionda e la rossa stanno in giro ad ubriacarsi, la mora dove la troviamo? A casa a sgobbare! La ritroviamo a scrostrare il calcare, a pulire il water, a cucinare per un esercito. E’ lei che fa la prova batuffolo, la prova scottex, la prova lines, la prova ariel. E’ sempre lei ad avere la casa invasa da tecnici che la bacchettano per l’acqua dura, da tizi che le tagliano la tovaglia in 2 per fare la prova acqua calda e acqua fredda. Almeno avrà al suo fianco un marito aitante?! No! La donna mora non merita neanche questo. Deve accontentarsi di un uomo banale, occhialuto e calvo, che non le permette di avere una governante o un caffè con gli amici.

Forse negli spot dei giorni nostri questa distinzione non è così netta, ma qualche differenza ancora si può notare. Oggi troviamo molto meno la brava mogliettina, ma molto più spesso una donna libera dai doveri domestici grazie a prodotti che le facilitano la vita, come il dado knorr.

Annunci

Un commento su “Anni ’80: Mora, bionda o rossa ad ognuna il suo ruolo!

  1. williamperrylive
    maggio 6, 2009

    ecco, ho già capito a che categoria appartengo. già mi ci vedo ad aggiustare lavatrici e leccare le carte dei dadi per la minestra!
    piccola rivincita: alla bionda crescerà una panza tanta per via della birra e la roscia…bah, la invidio solo per quello che succederà “after badedas”. 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Licenza Creative Commons
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: