Oltre le gambe c'è di più

Femminismo-Realismo=0-1

E’ scientificamente provato che gli uomini…

Tutti siamo a conoscenza della debolezza dell’uomo di fronte ad una donna nuda. Ma ora è scientificamente provato come la donna poco vestita venga percepita dall’uomo come un oggetto da manipolare e non una persona.

Ci sono le prove?

Si tratta di un dato scientifico misurato dalle risonanze magnetiche praticate al cervello di 21 volontari a cui sono state mostrate immagini di donne svestite.

Chi ha condotto la ricerca?

La psicologa Susan Fiske, ricercatrice dell’Università americana di Princeton, dimostra come nei maschi (nelle circostanze precedentemente citate) si attivino aree cerebrali solitamente associate alla corteccia premotoria, che generalmente si attiva di fronte ad utensili da manovrare e non di persone. Infatti la visione di persone attiva altre aree cerebrali preposte a mettere in moto reazioni di empatia e di capacità nel comprendere emozioni e desideri altrui.

Cosa resta fisso nella memoria maschile?

Si è visto in seguito che  immagini di corpi femminili nudi e senza testa, anche se presentate per soli 2 decimi di secondo in mezzo ad altre di donne con la testa, restano più fissate nella memoria del maschio: significando che sono gli attributi sessuali a sconvolgere di più il pensiero maschile.

La ricercatrice americana si dice contraria a campagne di moralizzazione dei costumi; ma indubbiamente i risultati dello studio invitano a riflettere per evitare, dove possibile e soprattutto al di fuori dei normali contesti in cui i corpi seminudi vengono esibiti, pericolose esposizioni a inutili rischi.

Morale della favola?

Vestite queste donne evitando così di farle diventare donne-oggetto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il giugno 1, 2009 da in 2000 con tag , , .
Licenza Creative Commons
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: