Oltre le gambe c'è di più

Femminismo-Realismo=0-1

La donna per Axe

E’ giunto il momento di analizzare una serie di spot in cui viene mostrata un’immagine della donna estremamente curiosa. Sotto accusa è il marchio di prodotti per l’igiene maschile Axe, di proprietà della multinazionale Anglo-olandese Unilever.

Questo primissimo spot, molto semplice per quanto riguarda la scenografia e la storia presentata (assente fondamentalmente), inizia con un’immagine allegorica molto d’impatto. Infatti, qual’è la prima cosa che balza alla testa quando vediamo la prima inquadratura? Ecco l’ennesima donnina nuda di profilo. E invece no, l’immagine successiva smentisce la supposizione e mostra come l’immagine precedente volesse semplicemente rappresentare la parte del corpo a cui è dedicato il prodotto: l’ascella, tra l’altro di un uomo. Complimenti al creativo.

In questo secondo spot (a dir poco stupendo) che rimanda un pò al film Troy per musica e inquadrature, viene scelta un tipo di donna forte, combattiva, tenace, che va oltre quelli che possono essere gli ostacoli della natura, pur di accaparrarsi l’unico uomo sulla faccia della terra. Il deodorante rappresenta una sorta di richiamo per tutte le creature femminili del pianeta, logicamente giovani e belle. Il finale è lasciato all’immaginazione dello spettatore, il quale può ipotizzare una terza guerra mondiale fra “donne arrapate” oppure un finale molto più fantasioso in cui le donne si impossessano del deodorante lasciando l’uomo solo, in balia di quel senso di onnipotenza che lo caratterizzava fino al minuto precedente. A voi la scelta.

In questo spot possiamo notare come ci sia una messa in primo piano della donna… no, mi dispiace ma non riesco a definirla. Un gruppo di donne che seguono un corso di danza moderna, perchè dovrebbe iniziare ad imitare nei movimenti un uomo nudo e tutto insaponato caduto dal piano superiore nel bel mezzo di una doccia? Perchè il sapone in questione è Axe naturalmente. A quanto pare il messaggio che si vuole lasciar trapelare è che la composizione chimica del prodotto nuoce gravemente i neuroni delle donne. Oltretutto non capisco cosa ci stia facendo una donna a petto nudo nella sala di danza. Per finire in bellezza non poteva mancare un’allusione poco implicita al sesso.

Un’immagine dolce di due innamorati appena risvegliati dopo una notte d’amore, viene subito appesantita dalla scoperta che in realtà i due ragazzi non si conoscevano neanche fino al giorno prima. La loro conoscenza è avvenuta, a quanto pare, in un banalissimo supermercato nell’intento di compiere la spesa settimanale o giornaliera che sia. E’ questo l’effetto Axe: la vita è piena di sorprese…se usi quel determinato prodotto.

Il deodorante Axe permette al ragazzo comune di conquistare più donne rispetto ad un uomo famoso e affascinante come Ben Affleck. Sfida aperta direi. Sicuramente uno spot in cui non è l’uomo a mostrarsi succube della bellezza femminile, ma il contrario.

Sicuramente lo spot rende pienamente l’idea dell’effetto di freschezza che si raggiunge grazie all’utilizzo del prodotto 🙂

Per questo spot chiedo il vostro aiuto…Potete spiegarmelo?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il giugno 2, 2009 da in 2000 con tag , .
Licenza Creative Commons
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: