Oltre le gambe c'è di più

Femminismo-Realismo=0-1

“Speriamo che sia femmina”

Vi propongo uno spot non recentissimo ma che trovo alquanto “fastidioso”.

Ad alcuni è piaciuto molto ma a me gli ultimi 4 secondi danno un fastidio allucinante. Sembrerà assurdo ma in 4 secondi lo spot è riuscito a deludermi terribilmente. Analizziamo il motivo.

I primi 43 secondi dello spot mostrano le varie fasi della vita di una donna, dalla nascita fino alla creazione della sua famiglia. Sono scene dolci quelle che si susseguono, che fanno affiorare anche un pò di nostalgia per le fasi dell’esistenza ormai trascorse di chi sta osservando lo spot. Qualsiasi donna osservando questa pubblicità prova un pò di malinconia, come se si immedesimasse nella bambina, poi ragazza, poi donna mostrata. Sono scene reali che molte di noi hanno vissuto. Dai balli scatenati in giro per casa con le cuffie del walkman nelle orecchie fino ai primi amori. Personalmente mi ha colpito moltissimo la mossa di incrociare i piedi mentre si aspetta il proprio turno probabilmente per un colloquio di lavoro o prima del saggio di danza classica, o ancora nella primissima inquadratura la bimba che spinge i suoi piedini piccini e batuffolosi contro il fondo della culla. Sono scene dolcissime che accompagnate con una giusta canzone riescono a suscitare forti emozioni.

Perchè rovinare il tutto con la frase “Speriamo che sia femmina”? Forse ho sempre interpretato male il significato di questo spot, ma questo messaggio mi lascia un sapore amaro. Sempre quasi che si volesse dire “Speriamo sia femmina così noi (azienda) possiamo andare avanti, tanto in ogni fase della vita la donna avrà bisogno di noi”. L’ho sempre interpretato così questo slogan, fin dalla prima volta che ho visto lo spot in tv.

Credete sia pazza?

Annunci

6 commenti su ““Speriamo che sia femmina”

  1. cinzi87
    giugno 25, 2009

    No che non sei pazza… anche io l’ho semrpe interpretata così nel senso “così avremo una cliente in più” … anche a me piace moltissimo sta pubblicità 🙂 brava!

    • foxyanne87
      giugno 25, 2009

      Grazie Cinzia!! Apprezzo tantissimo le tue visite, oltre che il tuo blog 😀

  2. Greta
    luglio 22, 2009

    secondo me è ovvio questo significato…anke xkè il principale scopo della pubblicità è vendere, quindi a mio avviso da contestare….poi io odio la frase auguri e figli maschi!!! :D….a me piace molto…ma è solo un mio parere

  3. Greta
    luglio 22, 2009

    scusate * Non da contestare

  4. divemaster
    luglio 29, 2009

    mah, la frase finale forse è per sovvertire la solita frase maschilista ‘speriamo sia MASCHIO’.
    a me a dir la verità non piace il fatto che il culmine della vita della donna sia diventare madre…capisco l’importanza, ma non potevano continuare? far vedere che la ‘mamma’ andava a lavoro?e usciva ancora con le amiche? e ballava e canticchiava? insomma se il target fosse stato il sesso maschile avrebbero di sicuro fatto vedere un uomo in carriera (con tanto di segretaria sexy affianco magari!

    • foxyanne87
      agosto 9, 2009

      Si effettivamente la tua osservazione è giusta però probabilmente si è voluto puntare sulla sensibilità femminile e sull’istinto materno…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il giugno 8, 2009 da in 2000 con tag .
Licenza Creative Commons
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: