Oltre le gambe c'è di più

Femminismo-Realismo=0-1

Nuova campagna pubblicitaria di Flower By Kenzo

Il regista Patrick Guedj ha dato vita ad un vero e proprio “film pubblicitaro” accostando ad inquadrature che emanano pace e serenità uno sfondo musicale differente dai soliti brani di famosi cantanti.

La testimonial Lika Minamoto emerge dal grigiume parigino con il suo abito rosso fuoco…o forse dovrei dire rosso papavero, riprendendo non a caso il colore del fiore da cui ha origine la fragranza. Sono scene suggestive quelle che vedono la giovane donna camminare scalza sopra un tetto raggiunto levitando da un camino, ovviamente rosso, da cui si osserva una distesa infinita di papaveri sosperi a mezz’aria sopra la città non ancora sveglia. Lika si allunga dolcemente verso i papaveri e ne afferra uno con estrema delicatezza…e improvvisamente, come se la fragranza avesse acceso i sensi, l’inquadratura cambia e si scopre una bambina che suona un violino rosso e successivamente un bambino che tiene in mano un palloncino rigorosamente rosso. Appare anche un’uomo con in mano un papavero che cammina sopra il tetto, forse lo stesso della donna, forse andando incontro al suo irresistibile profumo. La pubblicità termina con lo sguardo del regista sul resto dei tetti parigini, trasformatisi in campi di papaveri attraversati da individui estasiati dal richiamo della fragranza.

Un bellissimo spot che emana senso di libertà e leggerezza. A me ha lasciato anche la sensazione di riuscire a sentire quell’odore nell’aria…L’ennesima prova che la pubblicità tenta di raggiungere la polisensorialità (i piedi scalzi di Lika, la distesa di papaveri, il violino iniziale di sottofondo ripreso successivamente dalla bambina).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il gennaio 2, 2010 da in La donna nella pubblicità con tag , , .
Licenza Creative Commons
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: