Oltre le gambe c'è di più

Femminismo-Realismo=0-1

Miss Representation: anche l’America si ribella.

L’Italia non è la sola a preoccuparsi di quanto sia negativa, in alcuni casi, l’immagine della donna che viene diffusa dalla pubblicità e dai media in generale. In America, infatti, proprio oggi è stato mandata in onda l’anteprima del documentario Miss Representation su OWN: Oprah Winfrey Network.

Si tratta di un film scritto, diretto e prodotto da Jennifer Siebel Newsom, che ha debuttato al Sundance Film Festival 2011, che mostra il concetto di donna venduto ai giovani americani. Una donna il cui valore è racchiuso nella sua gioventù, bellezza e sessualità.

Lo scopo di Miss Representation è quello di offrire una call-to-action campaign, che cerca di far prendere coscienza alle ragazze del loro reale ruolo, spingendole ad abbattere le etichette entro le quali sono prigioniere. C’è una forte volontà di sradicare gli stereotipi, cercando di lottare per un cambiamento culturale e sociologico.

“Women and girls are constantly objectified and hyper-sexualized on television. The Sexy or Sexism? Campaign will monitor the major television network’s this fall, raise awareness and provide opportunities for honest and open conversation. How the media defines sexy doesn’t always line-up with how women or men actually feel. We have to change the conversation.”
Il team che ha dato luogo a questa interessante iniziativa incoraggia gli utenti ad agire, perché insieme è possibile portare un cambiamento. Come?
– Le donne e le ragazze stanno usando i social media per diffondere le loro storie personali
– Le scuole stanno usando il Miss Representation‘s Curriculum per educare i giovani alla cultura dei media, attivandoli verso il cambiamento
– Le comunità stanno proponendo discussioni a riguardo in modo da favorire una maggiore sensibilità nei confronti della tematica
– I consumatori stanno usando le loro forze col fine ultimo di cogliere solo ciò che c’è di positivo nei media e nella pubblicità e non gli aspetti negativi.
I loro partner includono ben sei associazioni no-profit conosciute a livello nazionale: Women’s Media CenterWhite House ProjectGirls Inc.Girls for A ChangeStep Up Women’s Network and International Museum of Women.
Qui di seguito potete prendere visione del trailer.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Licenza Creative Commons
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: